Assetto organizzativo

Ansaldo STS ha un’organizzazione globale e integrata per fornire adeguata risposta alla richiesta di soluzioni standardizzate nel mercato dei trasporti ferroviari ed in particolare della tecnologia del segnalamento.

È fondata su quattro principi strategici noti come "key pillars":

Si basa sulla coesistenza di:

  • Organizzazione: raggruppamento di unità organizzative dotate di specifiche competenze professionali;
  • Organizzazione per team: raggruppamento funzionale al conseguimento di un obiettivo, inteso a garantire un funzionamento efficace ed efficiente dei principali processi aziendali: offerta, esecuzione, sviluppo, innovazione.

Organizzazione

Nel corso degli ultimi anni il mercato è diventato sempre più dinamico e competitivo, registrando un progressivo consolidamento delle aziende leader di mercato che hanno assunto dimensioni sempre maggiori attraverso azioni di acquisizione e fusione di società operanti nel settore di riferimento.

Questo trend unitamente all’esigenza di adeguamento alle pressioni competitive sui prezzi e sulla standardizzazione dei prodotti e delle soluzioni tecniche ha condotto Ansaldo STS alla decisione di rivedere la propria organizzazione per migliorarne ulteriormente l’efficienza e l’efficacia.

I principali elementi alla base della struttura organizzativa di Ansaldo STS sono i seguenti:

  • chiara identificazione organizzativa di un’unità strategica a diretto riporto dell’Amministratore Delegato con responsabilità di definizione delle linee guida strategiche inerenti lo sviluppo del business e la gestione del portafoglio prodotti/ soluzioni tecniche nei mercati di riferimento di Ansaldo STS;
  • identificazione e separazione organizzativa della gestione del business/progetti dalla realizzazione tecnica degli stessi tramite la definizione di Unità di Business (Business Units) e di un’Unità tecnica denominata “Operations”;
  • identificazione e chiara separazione dei Business che ad oggi caratterizzano l’offerta di Ansaldo STS: traffico passeggeri (Railway/Mass Transit) e trasporto merci (Freight);
  • chiara identificazione organizzativa di un’unità a diretto riporto dell’Amministratore Delegato con responsabilità dirette sulle tematiche di Sicurezza/RAMS ("Reliability, Availability, Maintainability & Safety”);
  • chiara identificazione organizzativa di un’unità a diretto riporto dell’Amministratore Delegato con responsabilità dirette sulle tematiche di Institutional Affairs, External Relations & Communication;
  • una struttura Risorse Umane (HR & Organization Unit), di “amministrazione finanza e controllo” (CFO Unit) e di Staff Functions sempre maggiormente orientata alla generazione di valore attraverso un ruolo di “business partner” volto ad abilitare e supportare il raggiungimento degli obiettivi aziendali di breve, medio e lungo periodo.


Di conseguenza la struttura principale è costituita da unità organizzative a diretto riporto dell’Amministratore Delegato.

Da novembre 2015 è stata costituita l’unità organizzativa Institutional Affairs, External Relations and Communication.

In particolare, Institutional Affairs svolge quelle attività di relazione e rappresentanza nei confronti di organi politici, amministrazioni pubbliche o private, rappresentanze diplomatiche ed associazioni di settore nazionali o internazionali.